21’03’2021

Finalmente ho iniziato a lavorare. Iniziavo a non farcela più ultimamente, avevo finito le idee, e Lilly non c’è più. Fa male, si sente la sua mancanza come si sentirebbe la mancanza di ossigeno sott’acqua. Dopo 15 anni, la mia intera adolescenza con un cane, non riesco a starne senza, non riesco a non andare a salutare nessuno quando entro e quando esco da casa. E se un giorno avrò bisogno del mio cane come supporto morale? Lilly lo è stato molte volte, mi ha salvato la vita. Ne sto cercando uno in canile, ma non credevo fosse così complicato riuscire ad adottare un cane. Per lo meno trovare quello giusto, ero stata davvero fortunata con Lilly. Insomma i bisticci con mia madre che non ne vuole uno grande, ma di piccola taglia nei canili è difficile trovarli. Se ci sono hanno tutti dai 3 anni in su, che per l’amor del cielo è comunque un cane giovane, ma mi sarebbe piaciuto poterlo crescere ed educarlo fin da piccolo.

Beh per quanto riguarda il lavoro, è un lavoro informatico, d’ufficio. Mai e poi mai mi sarei aspettata, soprattutto in questo momento storico (la famosa zona rossa per il Covid-19),di essere chiamata per un lavoro “normale”. Dal lunedì al venerdì, 8 ore al giorno, festivi a casa. Wow, un sogno. Peccato sia un lavoro estremamente noioso, ma fanculo ho bisogno di soldi.

Vi aggiornerò sul mio nuovo amico a 4 zampe. Enjoy.

Pubblicità

04’03’2021

Questa calma che mi avvolge da mesi ormai, mi ha quasi stufato. Tutte le giornate sono simili: vado da Angelo quando è libero, considerando che sta lavorando molto, e se sono a casa invece vado a camminare. Mi tengo in forma per lo meno. Devo dire effettivamente che ultimamente mi sento bene con me stessa.. i cambiamenti che ho dovuto affrontare in questi mesi mi hanno segnato la vita, e mi hanno fatto responsabilizzare. Il periodo inoltre mi sta entusiasmando la creatività, sogno ad occhi aperti. Sogni che variano dalle cose più disparate alla realizzazione di me stessa. Quella avviene solo con il tempo, anzi non saremmo mai soddisfatti al cento per cento, e meno male ,voglio, che sia così. Alimentiamo il bimbo che c’è in noi, ed è molto importante per mantenere quella positività e quell’ingenuità che i bambini hanno naturalmente. Ultimamente sto pensando molto ai concetti stessi delle cose, passando molto tempo da sola ,a casa in tranquillità, fumando spesso. E nonostante non abbia un lavoro da 5 mesi ormai, la vita è bella. Mi sto godendo tutte quelle piccole cose che non avrei mai notato, o comunque che avrei pesato diversamente, prima del covid.

Infatti anche scrivere mi rilassa, oltre che a giocare a Mahjong, anche quello mi rilassa parecchio devo dire.

Nella mia camera, con la luce rossa soffusa della bajour, che illumina lievemente le mura fucsia (giusto perchè sono una ragazza sobria), penso e lascio scorrere le dita sul pc. Per non aver mai lavorato a computer devo dire che scrivo molto veloce. Ora probabilmente andrò a fumare un po’ d’erba per poi addormentarmi come una bambina. Sì perchè appunto essendo andata al mercato stamane con mia madre, poi a camminare lungo il fiume con anche la mia amica Sara, aver mangiato, essermi guardata la tv e due puntate della fine della serie tv che stavo seguendo, la mia giornata è finita anche oggi.

Noiosa? Un pò, ma non sono mai stata così in pace/rassegnata nella mia vita, per cui CHEERS!

XXX